MADLEEN MAMAPERO’

Motivo le donne a coltivare il proprio benessere e le aiuto a creare un’attività digitale dinamica e personale. Entra nel mio team o seguimi qui:

MINDFUL BRANDING

Ti sto scrivendo dall’ospedale. In questi mesi sono successe tante cose, te le racconterò più avanti. Intanto voglio soffermarmi su un concetto chiave che ci aiuta a prendere piena consapevolezza che ciò che ci accade, accade per un motivo. Ci sono tanti piccoli tasselli in questo puzzle, chiamato vita, che si sono ricomposti e hanno fatto si che la mia mente visualizzasse questa parola:

MINDFUL BRANDING

Una chiara visione che ha spazzato via ogni dubbio. Ecco per cosa voglio essere riconosciuta. 

Sono due parole potentissime e in questo articolo ti voglio spiegare perché le ho scelte o semplicemente loro hanno scelto me. Sempre più spesso sentiamo parlare di personal branding, soprattutto per chi lavora nel network marketing.

Costruire un’identità personale è un lavoro che facciamo partendo da noi stesse. Non è immediato e non si limita a scegliere una palette colori. È molto di più. L’intento e il cuore di un MINDFUL BRANDING è di connettersi con chi ci segue, creare un impatto positivo e una relazione. 

Il nostro brand deve diventare lo specchio di chi siamo. Ed é per questo motivo che non potevo esimermi dall’inserire la parola MINDFUL come segno incisivo. 

Forse é stata da sempre la mia filosofia di vita ma non ne ero consapevole. D’altronde arrivo dagli anni in cui i cellulari e internet non erano ancora il centro del nostro modo di comunicare. 

La vita a volte sa sorprenderci, in positivo e in negativo, sta a noi scegliere come affrontare le sfide che ci mette davanti. 

Era destino che Samantha e Ivonne entrassero nella mia vita? Forse sì. Sono entrate per illuminarmi la via e prendere consapevolezza che questo mio stile di vita veniva appunto identificato con la mindfulness.

MINDFULNESS

Wikipedia definisce la mindfulness:

‘Con mindfulness si intende un’attitudine che si coltiva attraverso una pratica di meditazione sviluppata a partire dai precetti del buddismo (ma scevra dalla componente religiosa) e volta a portare l’attenzione del soggetto in maniera non giudicante verso il momento presente. Mindfulness è quindi una modalità di prestare attenzione, momento per momento, nel qui e ora, in modo intenzionale e non giudicante, al fine di risolvere (o prevenire) la sofferenza interiore e raggiungere un’accettazione di sé attraverso una maggiore consapevolezza della propria esperienza che comprende: sensazioni, percezioni,emozioni, azioni,parole e relazioni.


PERCHE’ UNIRLO AL BRANDING? PUO’ VERAMENTE DARE UN VALORE AGGIUNTO E FARE LA DIFFERENZA?

Partiamo col dire che il cliente acquista te e non il tuo prodotto. E’ per questo che il tuo personal branding deve essere forte. Saper raccontare chi sei è indispensabile per poter dare valore a ciò che proponi, risvegliando in chi ti segue l’interesse per i tuoi prodotti.

L’intento di chi sceglie di lavorare nel digitale è contribuire a migliorare la vita degli altri. E per avere successo è essenziale avere una CONNESSIONE CON I CLIENTI.

E’ un lavoro che richiede IMPEGNO, COSTANZA e METODO (perchè la parola STRATEGIA non mi piace molto). L’idea è di distinguerti dal resto, devi essere DIVERSO.

Attraverso ciò che proponi, chi ti segue percepirà i tuoi valori e la tua filosofia. Non verrai ‘etichettata’ come una venditrice ma catturerai l’interesse per i contenuti che offri.

Come puoi iniziare a mettere in pratica ciò che ho scritto?

Avere la giusta formazione ti consente di migliorare il tuo approccio sui social ed è per questo che per me è fondamentale formare e seguire passo passo chi entra nel mio TEAM.

Ti voglio però lasciare tre consigli sui quali puoi lavorare da subito.

1 – ASCOLTA IL TUO PUBBLICO

Non dimenticare mai di chiedere e interagire con chi ti segue. Questo sarà un ottimo strumento per creare un rapporto tra il tuo brand e il cliente.

2 – OFFRI PROPOSTE INNOVATIVE

Non ti limitare a vedere il prodotto per le sua caratteristiche ma utilizzalo per creare intorno ad esso storie e proposte che catturino l’attenzione. La maggior parte dei prodotti puntano molto sull’impatto ambientale e mettere il focus su questo aspetto può essere un modo per coinvolgere chi ti segue.

3 – RACCONTA CHI SEI ATTRAVERSO LO STORYTELLING

Sii te stessa, questa sarà la tua prima carta vincente. Raccontare chi sei, le tue passioni e il TUO PERCHE’ attirerà molto più umanamente le persone a te. Non ti scoraggiare perchè è un lavoro che non può darti risultati nell’immediato. I social sono pieni di profili di networker ma pochi sanno essere coinvolgenti.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto. Continuerò a parlarne e se vuoi propormi un argomento scrivimi qui hello@mamapero.it o lasciami un commento.

No Comments

Post A Comment